Sostituzione serbatoi GPL e bombole a Metano

Che un'auto nasca dalla fabbrica con l'impianto di alimentazione a GPL (Gas di Petrolio Liquefatti), o che venga trasformata a gas in un secondo momento, non cambia: a un certo punto, occorre sostituire il serbatoio GPL. Per naturale scadenza, già prevista al momento della installazione (sull'etichetta). Trattandosi pur sempre di gas, la legge prescrive una serie di norme tecniche e passaggi burocratici fondamentali. Sia a favore della sicurezza di chi guida, dei passeggeri e degli altri utenti della strada; sia per evitare multe e sequestri della vettura finalizzati alla confisca.

Quando sostituire il serbatoio o la bombola del metano?

Quando


I serbatoi di GPL per autotrazione scadono dopo 10 anni dalla loro costruzione. Il conteggio dei 10 anni parte dall'immatricolazione della vettura oppure dall'installazione dell'impianto a GPL qualora si tratti di macchine non provviste di GPL quando “sfornate” sul mercato. Attenti a non confondervi col metano:  (validità 5 anni se di costruzione nazionale e 4 anni se di costruzione europea). Se oltre al serbatoio GPL vengono sostituiti altri elementi dell'impianto (quali il riduttore e il vaporizzatore), dovete eseguire nuovamente pure la prova idraulica: proprio come se fosse la prima installazione. Ricordiamo che i serbatoi GPL sono regolamentati dalla normativa ECE/ONU 67/01: prevede particolari dispositivi per garantire la massima sicurezza in ogni situazione (come un incendio e un incidente): c'è pure una multivalvola che interrompe il flusso di gas in uscita dal serbatoio GPL quando la “chiave” del quadro è disinserita.

Collaudo


 La sostituzione, per naturale scadenza, del serbatoio GPL installati su un'auto è un'operazione soggetta a collaudo (come l'installazione). Dovete presentare la domanda redatta sul modello TT 2119 compilato da voi, come proprietari della vettura. Serve inoltre la dichiarazione di installazione a norma rilasciata dall'installatore autorizzato dalla Motorizzazione. Quindi, occorrono la documentazione tecnica del nuovo serbatoio GPL e le attestazioni dei versamenti effettuati. Più l'eventuale nulla osta rilasciato dalla Casa qualora il serbatoio da installare non sia originale. 

Aggiornamento Libretto